ater pass tiburtino III

CONCORSO INTERNAZIONALE DI PROGETTAZIONE “PASS – PROGETTO PER ABITAZIONI SOCIALI E SOSTENIBILI” PER LA RIQUALIFICAZIONE DEGLI EDIFICI DI RESIDENZE PUBBLICHE COMPRESE NEL PIANO DI ZONA N. 15- BIS TIBURTINO III – ROMA – 2010 – PROGETTO MENZIONATO

cop_pass

RIORDINO DEGLI SPAZI ESTERNI – Concentrare, delimitare, ordinare, sono le azioni che definiscono la strategia progettuale. A queste azioni corrisponde una configurazione formale improntata alla massima essenzialità.Non ci sono segni ”forti” e unificanti, ma, piuttosto, una ricerca puntuale, per frammenti, che tuttavia si risolve in unità. Il progetto si propone di concentrare le aree di sosta per liberare il più ampio spazio di verde e attrezzature pedonali all’ uso dei residenti: non più aiuole frammentate ma un sistema continuo attrezzato di parco che circonda ogni edificio . Anche le aree di sosta delle auto sono pensate come un parco-parcheggio dove il verde a terra delle corsie e sopra gli stalli con i nuovi pergolati lineari, restituisce, almeno alla vista dall’ alto dei fabbricati, l’immagine di un grande giardino. Sul limite dell’area una, percorrenza ciclo-pedonale continua disegna un bordo lungo via Grotte di Gregna che permette di accedere ai nuovi servizi e agli spazi verdi e collega il quartiere con le aree antistanti. Parallelamente ai lati lunghi degli edifici, sono state disposte delle quinte continue che contengono i giardini dei nuovi alloggi, delimitano gli spazi di accesso, definiscono spazi d’uso condominiale e costituiscono una protezione e delimitazione delle scale di risalita dai garages.

CONCORSO PASS TIBURTINO III

Il progetto presentato dal nostro studio è stato menzionato al Concorso Internazionale di Progettazione “PASS – Progetto per abitazioni sociali e sostenibili” per la riqualificazione degli edifici di residenze pubbliche comprese nel Piano di Zona n. 15- bis Tiburtino III, bandito dall’ATER – Azienda Territoriale per l’Edilizia Residenziale del Comune di Roma e promosso e finanziato dalla Regione Lazio.  

Scarica il pdf della graduatoria finale

liceo farnesina roma

CONCORSO INTERNAZIONALE DI PROGETTAZIONE PER L’AMPLIAMENTO DEL LICEO SCIENTIFICO FARNESINA DI ROMA – 2010

cop

L’attuale edificio scolastico costruito alla fine degli anni ’60, è stato progettato in forte relazione con il contesto orografico ambientale in cui si colloca, sviluppandosi per successivi gradoni a ridosso della collina.Osservando l’area di progetto da via dei Giuochi Istmici, è evidente come la vecchia scuola trovi il suo equilibrio compositivo nel rapporto con la massa verde che le si affianca sul lato destro; la realizzazione del nuovo edificio scolastico poneva inevitabilmente il problema dell’ alterazione di questo rapporto, andando quasi completamente ad ostruire la vista della collina dalla strada.

Di qui si è sviluppata l’idea di progettare un edificio che fosse in grado di restituire virtualmente l’immagine della collina non solo per chi osservasse l’area da via Giuochi Istmici, ma anche per chi, accedendo al complesso scolastico dal nuovo ingresso pedonale, alzasse lo sguardo ad osservare il nuovo e vecchio edificio esattamente secondo la prospettiva che il bando stesso suggerisce non a caso come immagine di riferimento per il foto-inserimento del progetto.

master plan campobasso city

Slittano i termini di per la selezione dei gruppi ammessi alla fase finale del Concorso Internazionale per la Nuova sede della Regione Molise a Campobasso, al quale abbiamo partecipato in associazione con lo Studio di Architettura Alessandro Anselmi ed Associati (SAA&A) ed alle società di ingegneria Studio Speri e The OK Design Group.
Al bando hanno risposto 22 team italiani tra cui quelli guidati da Paolo Portoghesi, Studio Valle, 5+1AA , Corvino+Multari e 12 stranieri, tra cui Zaha Hadid, Arata Isozaki e Alsop.

leggi la notizia su Progetti&Concorsi

mostra palazzo reale napoli

Il progetto presentato da Nextarchitetti, proclamato vincitore al Concorso Internazionale di idee per la riconfigurazione spaziale del Castello Aragonese di Ischia, sarà esposto presso gli spazi del Palazzo Reale di Napoli fino al 24 maggio.

mostra napoli

Scarica il programma dell’evento

programma studio design

Siamo lieti di comunicarvi che il Consiglio della Facoltà di Architettura dell’Università degli Studi di Roma Tre, ha nominato lo studio Nextarchitetti “docente corrispondente” all’interno del programma “Studio Design”.
Il nostro studio è stato selezionato insieme ai seguenti studi nazionali ed internazionali:

– Atelier Podrecca, Vienna
– Foster Associates, Londra
– Ignaci Abalos, Madrid
– Archi5 agence d’architecture, Montreuil
– Miralles/Tagliabue EMBT, Barcellona
– Alvaro Siza, Porto
– Arkitectfirmaet C.F. Moeller/Indrio, Copenhagen
– David Chipperfild, Londra/Milano
– Insula Architettura/Ingegneria, Roma
– Benedetti&McDowel, Londra
– Labics, Roma
– Philip Gumutchijan, Londra
– Liraat gruppo ricerca e progettazione, Roma
– B.O.D., Madrid
– TJMa, Valencia
– Carmody Groake, Londra
– Next Architetti, Roma
– Future System/Amanda Levete, Londra
– Arriola&Fioll, Barcellona
– Jurij Kobe, Ljubliana

Con il programma “Studio Design” la Facoltà intende incoraggiare il rapporto tra realtà professionali di riconosciuta qualità e offerta didattica. Lo stage formativo ha durata di mesi 4 ed è svolto presso uno studio di architettura italiano o estero, selezionato secondo criterio di comprovata competenza e riconosciuto livello progettuale.

next special guest su NIB

nib

Il nostro studio è stato selezionato come special guest nella sezione architettura del sito newitalianblood

http://www.newitalianblood.com

III WORKSHOP AACUPI-ROMATRE

Ecco il link al blog di uno studente del Pratt Institute che ha partecipato al III Workshop AACUPI-ROMA TRE, dove è possibile vedere  le immagini del lavoro svolto. Questo il gruppo di lavoro:

Nextarchitetti con Wanda Paolini e Francesco Mancini

Michael Robert Vincent Cabrera, Jessica Becker, Evan Cronley, Dave Irwin, Marta Rodrigues, Fabio Maiolin, Simone Orso

scheme3_modelshotplan

http://organicmobb.com/2010/03/28/prattinstitute-romatre/

III WORKSHOP AACUPI-ROMATRE

Da lunedì 22 marzo a venerdì 26 marzo si terrà a Roma, presso la Facoltà di Architettura Roma Tre, un workshop di progettazione con la partecipazione di studenti e membri provenienti dal Pratt Institute e da Roma Tre. Il nostro studio è stato invitato in qualita di tutors assieme agli studi Bod Architetti (Madrid) e Benedetti&McDowell (Londra)

brochure

FONDAZIONE TERCAS TERAMO

CONSOLIDAMENTO, RESTAURO E RISTRUTTURAZIONE DEL PALAZZO MELATINO, SEDE DEGLI UFFICI DELLA FONDAZIONE TERCAS – 2010 – PROGETTO REALIZZATO

dettaglio-torre-515x364

Il progetto consiste nella rifunzionalizzazione di un antico edificio medievale situato nel centro storico della città di Teramo e nella sua trasformazione in spazi per uffici e convegni della Fondazione Tercas. Nel progetto di restauro della ‘Casa del Melatino’, ricca di testimonianze e storicamente stratificata, siI è tenuto conto di due piani di comprensione e di impegno operativo: quello della preesistenza e quello del moderno intervento, da lasciare, per quanto possibile, fisicamente distinti (per il rispetto dovuto al suo essere architettura ed, in tal senso, espressione d’arte o di poetica figurativa). I criteri della ‘distinguibilità’ e della ‘reversibilità’ degli interventi (insieme con quello della attualità espressiva’, essendosi rifiutata, a priori ogni tentazione di ripristino falsificante) hanno ulteriormente circoscritto le opzioni di progetto.