nuovo parlamento di damasco

Inserito da il 1 Ottobre 2008

CONSULTAZIONE PRIVATA PER LA REALIZZAZIONE DELLA NUOVA SEDE DEL PARLAMENTO DI DAMASCO – SIRIA –  2008 – CONSULTAZIONE RISTRETTA A DUE

texture

L’ edificio per il Nuovo Parlamento di Damasco in Syria è stato concepito in rapporto dialettico con la città, come elemento di integrazione tra il vecchio e il nuovo. La scelta progettuale è stata quella di evidenziare la natura urbana dell’intervento.

Nel progetto quindi gli spazi di raccordo con la città sono pensati come grandi elementi della scena urbana da cui il nuovo insieme architettonico trae, per assimilazione, sostanza e forma.

Il suolo diventa una superficie attiva, costruita, dalla quale l’architettura emerge come figura fluida, dilatata, fluttuante.

L’assimilazione equivale alla possibilità di racchiudere e convertire in una nuova sintesi, tutti i dati prestazionali che caratterizzano un determinato contesto.

Si produce, un dis-locamento, una sostituzione dell’oggetto con il paesaggio

Questo corrisponde alla sperimentazione del limite massimo entro il quale l’edificio, relazionandosi con il paesaggio, può mutare le sue caratteristiche, senza dissolversi.

Il Nuovo Parlamento di Damasco presenta un’immagine dal forte carattere identitario: è un insieme architettonico a metà tra la figura, l’emblema e il segno astratto.

Esso deve essere capace di contenere e produrre eventi attraverso un’immagine che comunichi con il pubblico più vasto, presentandosi in tutta evidenza, per mezzo di richiami per simboli, attraverso la trasmissione di segni specifici.

L’ambizione di questo sistema architettonico é racchiudere elementi a scala territoriale trasformando le parti del sistema stesso in oggetti densi, compatti e assolutamente a-scalari, la cui presenza eccede, per amplificazione estrema delle proprietà espressive della sua immagine, i limiti di quello che convenzionalmente si intende per edificio.

leggi…

planim giardino fotom01 fotom02

pianta 01 pianta 02 pianta 03 pianta 04

sez prosp sezioni vista01 vista02

PROGETTO: E. Avallone, G. Forte, S. Orsi, A. Sciolari, D. Keilani, M. Keilani, F. Miccò, F.  Lacommara, L. Gasparrini, D. Marinelli

CONSULENTE PER GLI ASPETTI IMPIANTISTICI E STRUTTURALI: The Ok Design Group

CONSULENTE PER GLI ASPETTI PAESAGGISTICI: Il Giardino Segreto

Comments are closed.